Premio Internazionale Le Tecnovisionarie 2018

Premio Internazionale Le Tecnovisionarie® 2018

"Being Digital"

Creatività, Innovazione, Tecnologia
 

Rivelazioni di talento, ingegno, genialità, intelligenza, creatività, ingegnosità, estro,
fantasia, immaginazione, intuizione, ispirazione, inventiva. Sono le donne che inventano il futuro. 


Cerimonia di Premiazione

Lunedì 21 maggio 2018
ore 19.30 - 23.00


Museo Nazionale Scienza e Tecnologia "Leonardo da Vinci"
Via Olona 6 bis, Milano
 

Special Guest
Mariya Gabriel, Digital Economy and Society, Commissioner, European Commission

 


Promosso da Women&Tech – Associazione Donne e Tecnologie, il Premio Internazionale Tecnovisionarie® viene attribuito ogni anno a donne che, nella loro attività professionale, hanno testimoniato di possedere visione, privilegiando l'impatto sociale, la trasparenza nei comportamenti e l'etica.

Sono le “Tecnovisionarie" nel settore della ricerca, dell'innovazione, dell'impresa, dei media e della cultura.

Giunto alla sua XII edizione, dal tema “Being Digital”, il Premio vanta una Giuria composta da qualificati esponenti degli ambiti tematici delle diverse categorie di concorso, del mondo della cultura e della comunicazione.

Diana Bracco

Diana Bracco
Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Bracco 

Deborah Chiodoni

Deborah Chiodoni
Capo Ufficio Stampa, Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci, Milano

Gianna Martinengo

Gianna Martinengo
Presidente Didael KTS e Fondatrice di Women&Technologies

Franca Melfi

Franca Melfi
Direttrice Centro Multidisciplinare Chirurgia Robotica, Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana

Patrizia Rutigliano

Patrizia Rutigliano
Executive Vice President Goverment Affairs, CSR e Communications SNAM

Federica Villa

Federica Villa
Dirigente Presidenza e Relazioni Istituzionali Camera di Commercio di Milano

La cerimonia di premiazione avrà luogo il 21 maggio p.v. presso il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia “Leonardo da Vinci”.

La serata vedrà la partecipazione di decisori dell'impresa, dell'università, della pubblica amministrazione e di personalità del mondo scientifico, culturale e dei media.

Per informazioni e chiarimenti contattare via e-mail info@donnetecnologie.org o telefonicamente 0230516019 (Segreteria Organizzativa)

Programma

Premio Digital Communities 2018

Vania e Jessica Alessi, Founders of Secretary.it

 

Motivazione

Sorelle nella vita e socie nel lavoro, il loro vissuto internazionale unito al piglio imprenditoriale le ha portate a dare vita in Italia ad uno dei più grandi più grandi network professionali che valorizza il ruolo delle assistenti di direzione come portatrici di valore nelle aziende in cui lavorano. Un network inedito fondato sulla comunanza lavorativa e la condivisione di esperienze, uno spazio dove mettere a disposizione creatività, conoscenze e scoprire anche doti imprenditoriali nascoste. Per l’energia, la passione e la determinazione che trasmettono, ma soprattutto per aver contagiato il mondo del lavoro con il #SecretaryPower!

Dichiarazione delle premiate

Ricevere il Premio Tecnovisionarie è per noi un grandissimo onore.  Una soddisfazione personale, ancor prima che professionale, per una nostra “visione” di ben 17 anni fa: la creazione di una community dedicata alle Manager Assistant. Abbiamo avuto il grande privilegio di conoscere Gianna, grazie a un membro del nostro network, e condividere la sua visione illuminata sull’impatto del digitale e della tecnologia nella società tutta, oltre che nelle aziende, con particolare attenzione alle donne. Abbiamo ascoltato con dedizione le sue testimonianze ed interventi ai nostri incontri, insieme a quella di alcune imprenditrici facenti parte dell’associazione Women&Tech, ritrovandoci appieno in ogni spunto o analisi effettuata. La tecnologia ha semplificato i processi e flussi di lavoro, ha portato stimoli nella riorganizzazione dei compiti esecutivi e ha ridisegnato anche le mansioni della Ex-Segretaria. E in un mondo del lavoro profondamente cambiato, Secretary.it desidera fortemente contribuire a potenziare la crescita e lo sviluppo del ruolo di assistente di direzione quale portatrice di valore e innovazione nelle aziende. Prepariamo e aiutiamo le Assistenti, in modo etico e professionale, a sviluppare con orgoglio e competenza, modalità di relazione, comunicazione e ad agire positivamente, con colleghi, superiori e terze parti, sfruttando appieno il proprio potenziale per metterlo a vantaggio dell’organizzazione aziendale. Perché ciascuno di noi è parte fondamentale dell’ecosistema aziendale ed in particolare le assistenti contribuiscono con responsabilità e proattività al raggiungimento dei risultati: sono oggi più che mai vere e proprie business partner, tecnologiche e digitalmente evolute.

Consegna il premio

Franco D’Alfonso, Consigliere, Comune di Milano

Ospiti/Relatori: 

Premio Sostenibilità culturale ed etica 2018

Laura Biancalani, Direttore Generale, Andrea Bocelli Foundation

 

Motivazione

Una vita spesa nel Terzo Settore realtà nel quale ha portato competenza manageriale e grandi capacità organizzative. Un contributo importante e rilevante oggi per sostenere lo sviluppo di un Terzo Settore sempre più consapevole delle scelte strategiche sui cui investire per giocare un ruolo centrale nel Paese, contribuendo a un Welfare sostenibile nel tempo e capace di migliorare la qualità della vita delle persone. Animata dalla convinzione che fare del bene agli altri significa far stare meglio anche sé stessi, si impegna in progetti che favoriscono la piena inclusione delle persone e comunità svantaggiate e la promozione di una società che riduca le barriere della povertà.

Dichiarazione della premiata

Questo premio significa molto per me, a livello personale e professionale. Sono davvero onorata di essere qui e di essere oggetto della vostra attenzione, per il lavoro svolto fino ad oggi. Nel Terzo Settore, da sempre, ho potuto misurare me stessa ogni giorno, alimentare i miei valori, crescere nelle mie competenze. Vivo il mio lavoro come un grande privilegio, che mi dà l’impagabile possibilità di avvicinare la vita delle persone, cercando di determinare un impatto positivo, nella loro vita, attraverso tre concetti chiave: fiducia, condivisione di percorsi ed obiettivi, organizzazione. La missione della Fondazione che dirigo e che cerco di portare avanti è basata sul lavoro d’insieme, sul lavoro “con” e “per” le persone, su un concetto di laboratorio vivo dove ognuno offre il suo piccolo contributo e non c’è chi supporta e chi è supportato, ma ogni risultato è frutto di un lavoro condiviso.

Per questo, accolgo con gratitudine questo premio e sono lieta di poterlo condividere con ogni persona, bambino, comunità con le quali ho avuto la fortuna di lavorare, sviluppando e cercando di trasferire il concetto di empowerment quale creazione di opportunità per l’espressione del proprio potenziale. Proprio come Andrea ha fatto con me, mettendomi la mano sulla spalla, all’inizio di questa bellissima avventura.”

 

Consegna il premio

Arianna Alessi, Vice presidente Only the Brave Foundation 

Madrina

Veronica Berti Bocelli, Vice Presidente Andrea Bocelli Foundation

Ospiti/Relatori: 

Premio Robotica 2018

Maria Chiara Carrozza, Professor of Biorobotics, Area Leader of Neuro-Robotics – The Biorobotics Institute, Scuola Superiore Sant’Anna

 

Motivazione

Scienziata di fama, con un posto nella classifica internazionale delle 25 donne della robotica 2017 stilata da Robohub, pioniera nel campo della Biorobotica e nostra rappresentante istituzionale ai massimi livelli con l’incarico di Ministro per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca. Per l’attenzione posta al rapporto tra robotica e società impegnandosi sia livello scientifico che accademico e politico.
Maria Chiara Carrozza ha dimostrato competenza e rettitudine nei diversi ruoli coperti. Un esempio per le tante ragazze che hanno bisogno di modelli positivi ai quali ispirarsi.

Dichiarazione della premiata

Sono molto orgogliosa di aver ricevuto il Premio Tecnovisionarie, perché si tratta di un riconoscimento all’attività di ricerca come ingegnere biomedico e robotico che ho svolto per tanti anni, finalizzata ad ottenere risultati sia in campo scientifico che in quello dell’innovazione sociale a beneficio dei cittadini e dei pazienti.

 

Consegna il premio

Diana Bracco, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Bracco

Ospiti/Relatori: 

Premio Videogames 2018

Elisa Di Lorenzo, Co-founder & CEO, Untold Games

 

Motivazione

Per non aver mai perso la voglia di giocare e di immaginare mondi in cui reale e virtuale si fondono -  moderna principessa della Virtual Reality in grado di mescolare l'interattività dei videogiochi con lo storytelling cinematico per liberare una narrativa ricca di emozioni e di esperienza immersiva – e per aver dimostrato con l’esempio che la programmazione software non è cosa “per soli uomini”. Per la grande capacità di saper innovare in un mercato estremamente competitivo e per la determinazione di trasformare un sogno e una passione in realtà. Per aver più recentemente continuato il percorso di innovazione nel settore del gaming con un progetto sperimentale che ha ottenuto un importante riconoscimento internazionale e che sta portando alla realizzazione di un videogioco in collaborazione con prestigiosi esponenti del mondo scientifico a livello internazionale (Terramars).

Dichiarazione della premiata: Ricevere il premio per me è stato un po' inaspettato, ma sicuramente una cosa gradita. Tutto il mio studio ha un'enorme passione per quello che facciamo, e in ogni progetto cerchiamo un'opportunità per creare qualcosa di nuovo e (si spera) innovativo. Nel mio piccolo spero che la mia esperienza possa aiutare le ragazze che oggi sono titubanti a entrare nel campo dei videogame, o altri inerenti la programmazione, a capire che non devono sentirsi fuori posto, che non sono cose "da soli uomini

 

Consegna il premio

Thalita Malagò, Direttore Generale AESVI

Ospiti/Relatori: 

Premio Fintech 2018

Doris Messina, Open Banking Director, Gruppo Banca Sella

 

Motivazione

Si è fatta strada nel settore bancario e finanziario con la forza dell’innovazione, lanciando in anticipo sui tempi servizi digitali da first mover, dai primi sistemi di pagamento per l’e-commerce al trasferimento di denaro via smartphone fino alla sperimentazione della blockchain come grande registro contabile globale per ogni tipo di transazione. Per aver contribuito a cambiare il “modo di fare banca” attraverso le potenzialità offerte dal fintech intercettando i nuovi bisogni che derivano dalla disruption digitale.

Dichiarazione della premiata

Sono davvero lieta per questo riconoscimento ai miei primi 20 anni dedicati al Fintech e alla tecnologia bancaria interpretata da un’umanista. A dimostrazione che competenze apparentemente opposte quali quelle letterarie e quelle tecniche in realtà oggi più che mai generano expertise adatte a competere nel futuro.  Sempre più sarà vincente chi svilupperà competenze eclettiche e articolate per le nuove professioni del mondo digitale e tecnologico

 

Consegna il premio

Luca Valerio Camerano, Amministratore Delegato A2A

Ospiti/Relatori: 

Premio Impresa 4.0 2018

Arianna Fontana, Presidente Confartigianato Milano

 

Motivazione

Per aver saputo conferire un valore aggiunto al settore dell’artigianato, rinnovando saperi e mestieri tramandati da generazioni, che hanno reso riconoscibile il Made in Italy nel mondo, attraverso la diffusione di un utilizzo più incisivo delle nuove tecnologie. 
Per aver saputo declinare in modo pragmatico i dettami di Impresa 4.0. contribuendo così a favorire l’avvio del nuovo Rinascimento digitale nel contesto economico attuale.
Per aver dimostrato un incessante lavoro di affiancamento e supporto alle Piccole e Medie Imprese e per la costante opera di sviluppo dell’artigianato digitale, come prospettiva occupazionale per i giovani e di valorizzazione del contributo femminile alla crescita economica dei territori.

Dichiarazione della premiata

Sono onorata di ricevere questo riconoscimento per vari motivi.
Innanzitutto, perché viene conferito dall’associazione Donne e Tecnologie che, esempio coraggioso e pioneristico in Italia, da molti anni si occupa di valorizzare il talento femminile in ambito scientifico e tecnologico. Inoltre, il premio conferma che in Confartigianato abbiamo avuto una giusta intuizione impegnandoci strenuamente per declinare anche a misura di PMI i suggerimenti e le opportunità derivanti da IMPRESA 4.0. Infine, sono felice e orgogliosa di avere l’occasione di conoscere e confrontarmi con tante donne capaci e che hanno saputo affermare il proprio valore senza “atteggiarsi a maschi” ma anzi traendo forza proprio dal loro essere donne.

 

Consegna il premio

Federica Villa, Dirigente Presidenza e Relazioni Istituzionali Camera di Commercio di Milano

Ospiti/Relatori: 

Premio Digital Customer Experience 2018

Paola Corna Pellegrini, CEO Allianz Worldwide Partners

 

Motivazione

Per aver fatto dell’innovazione un pilastro della crescita dell’azienda ottimizzando processi, investendo in nuove piattaforme e nella digitalizzazione dei servizi senza perdere la centralità della persona. Per l’impegno profuso nella valorizzazione del femminile all’interno dell’organizzazione, nella promozione della crescita professionale delle donne prestando sempre attenzione al talento e al merito e promuovendo una reale cultura dell’inclusione in ambito lavorativo. La sua dote “think positive”, l’accompagna nella continua ricerca di miglioramento per sé e gli altri.

Dichiarazione della premiata

Sono particolarmente lusingata per aver ricevuto questo riconoscimento che premia lo sforzo di anni nello sviluppare all’interno dell’azienda una cultura dell’innovazione di cui sono fautrice da sempre. Per noi la customer experience passa attraverso un cambio di paradigma che vede oggi la triade di assicurazione, servizio e tecnologia alla base di tutte le nostre offerte finalizzate a soddisfare e ad anticipare le esigenze dei clienti, Business Partner o consumatore finale. La digitalizzazione è un potente abilitatore anche per il nostro business che consiste nel fornire soluzioni concrete in tempo reale ad un cliente in difficoltà che in quel momento ha bisogno di aiuto. L’InnovationLab@AllianzPartners rappresenta uno dei progetti e modalità che, attraverso un coinvolgimento di tutte le funzioni aziendali ed una contaminazione con il mondo accademico, ci permette di arricchire i nostri servizi di soluzioni digitali per una migliore user experience, anche delle nuove generazioni. La digitalizzazione dei processi ci ha permesso poi di migliorare il nostro livello di servizio e di sviluppare anche MyLight, il progetto che coinvolge una decina di colleghi non vedenti che lavorano presso la nostra centrale operativa, grazie ad una serie di implementazioni tecnologiche che consente loro di lavorare esattamente come gli altri operatori e svolgere quindi un’attività core per il nostro business e con piena soddisfazione.

 

Consegna il premio

Patrizia Rutigliano, Executive Vice President Goverment Affairs, CSR e Communications SNAM

Ospiti/Relatori: 

Premio Media 2018

Sarah Varetto, Direttore Sky TG24

 

Motivazione

Cresciuta alla rigorosa scuola giornalistica anglosassone, nella sua carriera si è distinta per la serietà e la competenza nell’informazione economica e di personal finance. Arrivata ai vertici della direzione di rete, apre alle nuove sfide dell’informazione: approfondimenti, tecnologia e multimedialità. Porta una visione vincente dell’informazione, immediata e presente, sperimentando i nuovi canali social come strumento per un vero dialogo con i telespettatori, trasformando il ruolo del giornalista da conduttore a narratore.

Dichiarazione della premiata

Ricevo con piacere questo premio e lo condivido simbolicamente con tutte le donne e gli uomini che lavorano con me: in questi anni ci siamo impegnati a rinnovare il modo di fare informazione per venire incontro al cambiamento e, anzi ad anticiparlo. Innovare linguaggio e temi, cercando di rendere sempre più chiara – ma anche profonda – l’esposizione delle notizie, uscire dai vecchi modelli per raccontare la politica, l’economia, focalizzando l’attenzione su eventi epocali che stanno più o meno rapidamente modificando la nostra società e il nostro pianeta. Affrontare questi fenomeni confrontandosi con i dati, i fatti e opinioni di esperti, evitando le parole da talk show. E queste innovazioni sono state possibili sfruttando al massimo le nuove tecnologie, per arrivare a tutti i nostri telespettatori con tutti i mezzi, dalla tv tradizionale, al web fino all’interattività di SkyQ, e per interagire con il nostro pubblico, sentire tutte le opinioni ma anche raccogliere e raccontare le notizie da ogni luogo. Con la tecnologia arrivano però anche nuove sfide, e noi ci impegniamo a raccontare anche i rischi creati da chi sfrutta i nostri dati personali o derivanti dalla mancanza di informazione verificata e condivisa, da regolamentazioni.

Ma l’innovazione non è solo tecnologia, non esiste senza le persone; per questo è importante assicurare spazi sicuri di espressione per la creatività e l’ingegno, dando uguali opportunità alle donne e a tutte le persone che non sono ancora rappresentate nelle stanze dei bottoni, e che si impegnano a creare e a lavorare. Quando le aziende hanno all’interno del management o della produzione persone che rappresentano le diverse anime della nostra società possono davvero comprendere ed esaudire i desideri del consumatore (e del cittadino) per proporre soluzioni alternative e innovative, per offrire prodotti e servizi a misura di futuro e, anche, partecipare allo sviluppo di una società migliore.

 

Consegna il premio

Luciano Carbone, Chief Corporate Officer, SEA

Ospiti/Relatori: 

Premio Speciale PA 2018

Roberta Cocco, Assessore a Trasformazione digitale e Servizi civici, Comune di Milano

 

Motivazione

Per il suo contributo ad un’istituzione a cui l’Italia intera guarda e si ispira per la sua identità di capitale europea, in cui tradizione e innovazione convivono in un costante dinamismo. Per l’incessante opera di evangelizzazione sui temi del digitale come opportunità per migliorare la vita dei cittadini, culminata nell’ideazione della prima “settimana” dedicata alla produzione e diffusione dell’innovazione e della tecnologia che ha mostrato il cuore digitale della città di cui il tessuto economico e sociale si alimenta. Perché trasformazione digitale vuol dire porre il cittadino al centro dell’attenzione.

Dichiarazione della premiata

Quando ho iniziato a lavorare nel settore dell’innovazione le donne si potevano contare sulla punta delle dita. Io ero giovane, appena laureata e provenivo da un percorso di studi umanistico. Quasi un trentennio dopo mi trovo su questo palco con in mano un premio come “tecnovisionaria”: una definizione che rispecchia la mia vita, non solo lavorativa.  Ho mosso i primi passi nel mondo della tecnologia in una multinazionale che sapeva vedere “oltre”, che mi ha insegnato ad allargare i miei confini e a immaginare un futuro dove il digitale sarebbe stato sempre più presente nelle nostre vite. Dopo 25 anni di sfide – alcune perse ma tante vinte – ho deciso di accettare l’invito del sindaco Giuseppe Sala ad accelerare la trasformazione digitale di Milano.  Una nuova, entusiasmante sfida che da quasi due anni mi appassiona e mi permette di incidere nella vita dei cittadini mettendoli al centro delle azioni innovative del Comune di Milano. L’obiettivo è rendere la vita di tutti i milanesi più semplice grazie all’uso della tecnologia. Oggi per molte persone questa è ancora un’utopia: non lo nego, c'è ancora tanto da fare. Ma da buona “tecnovisionaria” e da inguaribile ottimista lavoro ogni giorno per provare a trasformare il futuro prossimo nel nostro presente.

 

Consegna il premio

Anna Scotti

Ospiti/Relatori: 

Premio Speciale Europa 2018

Mariya Gabriel, Digital Economy and Society, Commissioner, European Commission

 

Motivazione

È la più giovane Commissaria Europea eletta finora ed è stata votata con larga maggioranza. Per la sua visione di un’Europa leader nella economia digitale e l’impegno nello sviluppo di misure che accelerano e potenziano la transizione digitale del nostro continente; per la grande attenzione alla sicurezza, al rispetto della privacy ed alla correttezza della informazione; per aver messo al centro della digital economy i cittadini, le imprese e la società.
 
She is the youngest European Commissioner elected up to now and has been voted with a high majority. For her vision of a Europe leader in the digital economy and her engagement in developing measures that accelerate and improve the digital transition of our continent; for her great attention to security, to the respect of privacy and the correctness of information; for having considered central in the digital economy the citizens, the enterprises, the society.
 
Elle est le plus jeune Commissaire Européen élu et a obtenu une grande majorité de voix. Pour sa vision d’une Europe leader dans l’économie numérique et son engagement dans le développement de mesures qui accélèrent et améliorent la transition digitale de notre continent; pour sa grande attention à la sécurité, au respect de la vie privée et de l’exactitude de l'information; pour avoir mis au centre dans l’économie numérique les citoyens, les entreprises, la société.

Dichiarazione della premiata

È un vero onore ricevere questo premio. Sono orgogliosa di essere riconosciuta come “Tecnovisionaria” nel mio settore e di far parte di una comunità di donne e uomini che condividono una visione strategica per il mondo in cui viviamo, che sta attraversando un processo di digitalizzazione in rapida evoluzione. Abbiamo recentemente raggiunto alcuni risultati significativi per la trasformazione digitale della nostra economia e della nostra società. Ora abbiamo bisogno di unire gli sforzi per far sì che questo sia un successo a beneficio di tutti i cittadini.

It is a real honour to receive this award. I am proud of being recognised as a Tecnovisionaria in my area, of being part of a community of women and men who share a strategic vision for our rapidly evolving digital world. We have recently achieved some significant steps for the digital transformation of our economy and society. We need to join efforts to make it a success benefitting all our citizens 

 

Consegna il premio

Patrizia Toia, Vice Chair of ITRE, Committee on Industry, Research and Energy, European Parliament

Ospiti/Relatori: 
Condividi: