Premio "Le Tecnovisionarie®" 2009

9 novembre 2009

Chi è una "tecnovisionaria"? È una donna capace di generare innovazione e di "inventare il futuro", creando tecnologie; una donna che con il proprio lavoro ha testimoniato di saper coniugare creatività, innovazione e qualità della vita. Innovazione che va intesa non solo come costruzione di nuovi strumenti, ma soprattutto come capacità di concepire diversamente i problemi e identificare nuovi obiettivi.

Le vincitrici del premio “Le Tecnovisionarie®” 2009 sono state annunciate nell’ambito della conferenza internazionale Women&Technologies®: creatività e innovazione, svoltasi a Milano, presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”, il 9 novembre 2009. La premiazione avvenuta nel corso della Serata di Gala che ha seguito la conferenza, alla presenza di numerose personalità dell'impresa, delle istituzioni, del mondo scientifico e dei media.

La giuria è così composta:

  • Diana Bracco
    Presidente del progetto speciale Ricerca e innovazione e Expo 2015 - Confindustria - Presidente Società di Gestione Expo 2015
  • Giovanni Caprara
    Giornalista, scrittore, divulgatore, responsabile della redazione scientifica del Corriere della Sera
  • Deborah Chiodoni
    Direttore relazioni esterne e stampa, Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, Milano
  • Luca De Biase
    Direttore Nova 24, Il Sole 24 Ore
  • Gianna Martinengo
    Fondatrice e Presidente Didael Srl; Coordinatrice dei Comitati Imprenditoria Femminile della Lombardia; Presidente Comitato Imprenditoria Femminile di Milano
  • Silvia Rosa Brusin
    Giornalista, conduttrice e vice caporedattore di Leonardo, RAI3
  • Maddalena Sorrentino
    Docente della Facoltà di Scienze Politiche, Università degli Studi di Milano, membro CEPIS (Council of European Professional Informatics Societies)
  • Cristina Stancari
    Assessore con deleghe a Sport e tempo libero - Politiche giovanili - Pari opportunità, Provincia di Milano
  • Federica Villa
    Dirigente Presidenza e Relazioni Istituzionali Camera di Commercio di Milano

 

1° Premio ex aequo

 

Catia Bastioli, Amministratore Delegato Novamont S.p.a.

  • Motivazione: Sintesi esemplare di come la solida preparazione tecnico-scientifica e le capacità manageriali hanno permesso di trasformare i risultati della ricerca in applicazioni innovative. L’approccio e le soluzioni verso tematiche ambientali, con particolare riferimento alla bioplastica, rappresentano un forte segnale e un modello per l’intero Paese.
  • Consegna il premio: Patrizia Grieco, Amministratore Delegato Olivetti – Gruppo Telecom Italia.

Barbara Poggiali, Amministratore Delegato e Direttore Generale DADA, gruppo RCS

  • Motivazione: Partendo dal MIT (Massachussets Institute of Technology-USA) ha saputo costruire una “visione” italiana di grande successo. I differenti contesti aziendali dove ha lavorato, i diversi settori in cui si è cimentata e le molteplici sfide affrontate e vinte sono un esempio della centralità della “persona” come fattore prioritario rispetto a ogni altro.
  • Consegna il premio: Gianna Martinengo, Presidente Didael e membro di Giuria.

 

Premio speciale della Camera di Commercio di Milano per la “Pubblica Amministrazione”

 

Maria Virginia Rizzo, Responsabile del portale web del Ministero dell’Interno

  • Motivazione: Innovare nella Pubblica amministrazione in Italia è una sfida prioritaria. Ideare progetti e applicarli con successo è una significativa vittoria. Il servizio di e-government con messaggistica sms del Ministero dell’Interno semplifica la comunicazione, facilita il processo di informazione e fa diminuire le distanze tra Stato e cittadino.
  • Consegna il premio: Federica Villa, Dirigente Presidenza e Relazioni Istituzionali Camera di Commercio di Milano e membro di Giuria.

 

Premio speciale della Camera di Commercio di Milano per le “Applicazioni di interesse sociale”

 

Stefania Bastianello, Formatrice - AISLA (Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica)

  • Motivazione: La capacità professionale, l’intuizione di donna e la forza d’animo di moglie unite all’ICT le stanno consentendo di sviluppare un sistema di comunicazione per persone con gravissime disabilità motorie, con potenziali applicazioni verso altre gravi disabilità. Una storia familiare che diventa un esempio e un aiuto per la società.
  • Consegna il premio: Cristina Stancari, Assessore Sport e Tempo libero, Politiche giovanili e Pari opportunità Provincia di Milano e Presidente di Giuria.

 

Premio speciale “Scuola” del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia

 

Linda Giannini, Docente Istituto comprensivo Don Milani, Latina

  • Motivazione: Perché ha saputo cogliere e accrescere in modo originale l’alto potenziale educativo e formativo delle tecnologie della comunicazione. Perché dà il suo contributo instancabile sui blog del Ministero e delle associazioni scientifico-educative. Perché comunicare bene ai ragazzi significa farli crescere bene. Un’insegnante ideale da augurare a ogni scolaro.
  • Consegna il premio: Massimo Sordi, Vicepresidente Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia.

Primo Premio 2009

1° Premio ex aequo

 

Catia Bastioli, Amministratore Delegato Novamont S.p.a.

  • MotivazioneSintesi esemplare di come la solida preparazione tecnico-scientifica e le capacità manageriali hanno permesso di trasformare i risultati della ricerca in applicazioni innovative. L’approccio e le soluzioni verso tematiche ambientali, con particolare riferimento alla bioplastica, rappresentano un forte segnale e un modello per l’intero Paese.
  • Consegna il premioPatrizia Grieco, Amministratore Delegato Olivetti – Gruppo Telecom Italia.

Barbara Poggiali, Amministratore Delegato e Direttore Generale DADA, gruppo RCS

Premio speciale della Camera di Commercio di Milano per la “Pubblica Amministrazione” 2009

Premio speciale della Camera di Commercio di Milano per la “Pubblica Amministrazione”

 

Maria Virginia Rizzo, Responsabile del portale web del Ministero dell’Interno

  • MotivazioneInnovare nella Pubblica amministrazione in Italia è una sfida prioritaria. Ideare progetti e applicarli con successo è una significativa vittoria. Il servizio di e-government con messaggistica sms del Ministero dell’Interno semplifica la comunicazione, facilita il processo di informazione e fa diminuire le distanze tra Stato e cittadino.
  • Consegna il premioFederica Villa, Dirigente Presidenza e Relazioni Istituzionali Camera di Commercio di Milano e membro di Giuria.
Ospiti/Relatori: 

Premio speciale della Camera di Commercio di Milano per le “Applicazioni di interesse sociale” 2009

Premio speciale della Camera di Commercio di Milano per le “Applicazioni di interesse sociale”

 

Stefania Bastianello, Formatrice - AISLA (Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica)

  • MotivazioneLa capacità professionale, l’intuizione di donna e la forza d’animo di moglie unite all’ICT le stanno consentendo di sviluppare un sistema di comunicazione per persone con gravissime disabilità motorie, con potenziali applicazioni verso altre gravi disabilità. Una storia familiare che diventa un esempio e un aiuto per la società.
  • Consegna il premioCristina Stancari, Assessore Sport e Tempo libero, Politiche giovanili e Pari opportunità Provincia di Milano e Presidente di Giuria.
Ospiti/Relatori: 

Premio speciale “Scuola” del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia 2009

Premio speciale “Scuola” del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia

 

Linda Giannini, Docente Istituto comprensivo Don Milani, Latina

  • MotivazionePerché ha saputo cogliere e accrescere in modo originale l’alto potenziale educativo e formativo delle tecnologie della comunicazione. Perché dà il suo contributo instancabile sui blog del Ministero e delle associazioni scientifico-educative. Perché comunicare bene ai ragazzi significa farli crescere bene. Un’insegnante ideale da augurare a ogni scolaro.
  • Consegna il premioMassimo Sordi, Vicepresidente Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia.
Ospiti/Relatori: