Roberto Dall'Aglio

Esperto di nutraceutica.

2010-2012: Coordinatore dello studio IRER su: nuovi parametri di qualità per i latti padani, diventa docente presso il Master di Farmacovigilanza  presso il dipartimento di Farmacologia dell’Univ.Stat. di Milano , membro del Comitato scientifico internazionale dell’Ozonoterapia clinica(ISCO3),nonché membro del comitato scientifico delle Neuroscienze  presso il dipartimento di Farmacologia dell’Univ. Stat.Milano.
Progetta il piano di ricerca indipendente  sugli effetti della soppressione insulinica sul tumore della mammella delle donne di razza bianca. Progetta un piano per la predizione dei fattori di Tossicità di nuovi Oncofarmaci mediante la METABOLOMICA, attiva il corso triennale  postlaurea di Oncologia Comparata per Veterinari;  Riceve la proposta di nomina a   COMMENDATORE  al merito  della Repubblica Italiana. . RICEVE LA NOMINA a MEMBRO DELLA COMMISSIONE DISPOSITIVI MEDICI del MINIST.SALUTE  e  viene nominato consulente per l’OZONO della STAZIONE SPERIMENTALE industria conserviera di PARMA dove guida ricerche sull’abbattimento dei Pesticidi nel quarto settore (alimenti minimamente processati),  e sull’abbattimento delle LISTERIE nei Prosciutti.
E’ invited speaker al parlamento Europeo sui sistemi alternativi alle sperimentazioni animali.
E’ autore di 60 lavori scientifici in medicina umana e veterinaria e coautore  di due libri sull’ozonoterapia. 
2009: Autore del progetto ‘’4 F’’, presentato per EXPO 2015. Riceve la nomina per l’ingresso nel COMITATO  TECNICO SCIENTIFICO di AIFA e resta membro del TAVOLO ONCOLOGICO  presso la stessa Agenzia. Tiene seminari sugli aspetti regolatori e farmaco-economici sviluppando il programma di RISK SHARING.
2008: Ideatore del progetto ITACA (Italian trial on Cetuximab advanced cancer colon assessment) primo progetto di ricerca oncologica cofinanziato e condiviso regione – industria (MERCK).  entra nel dipartimento di FARMACOLOGIA come docente al master di FARMACOVIGILANZA, dove esercita tuttora.
2007: Commissario CUD (Commissione Unica Dispositivi Medici Min. Della Salute) entra nel board editoriale della rivista: ‘’QUADERNI DI FARMACOECONOMIA.’’
2005: Responsabile del programma di OZONOTERAPIA SISTEMICA NEL DOLORE NEUROPATICO in ospedale S. Angelo Lodigiano. Tiene seminari sull’ozonoterapia c/o la scuola di special. Di ANESTESIOLOG e TERAPIA DEL DOLORE.
2004: Commissario AIFA (Agenzia Italiana Del Farmaco) per il comitato prezzi e per il tavolo di consultazione oncologica. Tiene per conto della F.I.F. (Fed .Ital. Fitness) seminari su rapporti tra alimentazione e tono dell’umore, e sulla dipendenza fisica e psichica da ormoni steroidei.
2003: Nominato tra i 200 migliori esperti sanitari europei e convocato a EUROPE BLANCHE per lavorare alla stesura delle linee guida della Sanità Europea.Come Prof. del dipartimento di Farmacologia dell’Univ. Stat. Milano dal 2003 è COORDINATORE per la Lombardia del Progetto Europeo. Ora safe per la tutela dei prodotti tipici nell’agroalimentare non che dei progetti MANTOVA 1-2. Fonda nello stesso anno 3 centri di Ozonoterapia in Malesia e 2 in Brasile.
1987 – 2003: Fonda con il supporto del Ministero degli Esteri, il primo centro di ozonoterapia a Beirut per le ferite da arma da fuoco, terapia poi  messa al bando italiana del 1989. Dal 1990 inizia l’ozonoterapia a S. Marino e inizia la collaborazione con la scuola Cubana, partecipando alla definizione dei meccanismi d’azione dell’ozono enunciati in due congressi internazionali a L’Habana. Nel 1991 porta al congresso di S. Francisco le esperienze dell’ozonoterapia sui markers del cancro mammario. Negli anni successivi fonda centri di ozonoterapia in Spagna e in Malesia. Successivamente ricercatore  facoltà veterinaria Univ. Parma. Poi Prof..di OZONOTERAPIA c/o scuola di spec. CHEMIOTERAPIA Univ. Stat. Milano, dipart. di Farmacologia, membro del GRUPPO DI LAVORO SULL’OZONOTERAPIA del Min. della Sanità, a Parma, membro COMITATO TECNICO TERRITORIALE TOSSICODIPENDENZE Parma, membro commissione oncologica di REGIONE LOMBARDIA e AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco), commissario prezzi e rimborso di AIFA, VICEPRESIDENTE FEDERAZIONE ITALIANA OZONOTERAPIA, membro COMITATO SCIENTIFICO FEDERAZIONE ITALIANA FITNESS con la quale, in sincronia con l’Univ. di Milano ha prodotto un programma quadriennale di alimentazione per l’esercizio fisico e un programma per la promozione dello stato di performance dei piloti dell’AVIAZIONE MILITARE ITALIANA (PROGETTO GHEDI). Continuando il doppio filone di studio umano e veterinario, ha studiato le mastiti bovine e le malattie infettive e neoplastiche le applicazioni in Patologie umane e veterinarie dell’OZONO e degli oli ozonizzati, e, soprattutto, gli studi di terapia del dolore con ozono gassoso.
1980 – 1982: Coordinatore Consorzio sociosanitario sinistra Secchia. Piano di prevenzione delle malattie streptococciche   nella  Medicina  Scolastica.
1973 – 1980: Borsista - ricercatore Univ. Parma facoltà di medicina, medico interno della 2 clinica medica conseguendo specialità di endocrinologia e malattie del ricambio, poi MEDICO DI FAMIGLIA, co-fondatore di 2 COMUNITA TERAPEUTICHE, e di un  laboratorio di analisi (CENTRO DIAGNOSI s.r.l. Suzzara (MN)), fondatore di una piccola fabbrica di produzione di oli ozonizzati (OZONOIL s.a. BARCELONA), direttore di un progetto di ricerca di medicina scolastica presso l’ASL 47 Mantova.
1973: Laureato con lode a Parma in medicina e chirurgia, dopo tre anni di internato dapprima in microbiologia, poi nei laboratori immunologici della 2 clinica medica e nefrologia, iscritto all’albo dei medici di Parma col num. 2596.  
Condividi: