Paola Rodari

Programme Manager, Science in the City Festival Trieste 2020

Paola Rodari ha trent’anni di esperienza nel campo della comunicazione pubblica della scienza e in particolare nella progettazione e realizzazione di mostre e musei della scienza e della tecnologia.

Ha cominciato a occuparsi di musei scientifici di nuova generazione lavorando, sotto la direzione del fisico teorico Paolo Budinich, all’ideazione e alla realizzazione dell’Immaginario Scientifico di Trieste (primo allestimento come mostra temporanea a Parigi nel 1987), di cui è poi stata per dieci anni responsabile dei servizi didattici. In seguito ha lavorato, tra l’altro, alla realizzazione del Museo del Balì – Planetario e museo interattivo della scienza delle Marche, di Infini-to – Planetario e Museo dell’astronomia e dello spazio di Torino e del 10lab – Centro interattivo della scienza e dell’innovazione di Sardegna Ricerche, di cui è ancora oggi Responsabile Scientifica. Ha anche collaborato alla progettazione del MUSE, Museo delle Scienze di Trento.

Ha partecipato a diversi progetti europei e internazionali nel campo dell’eduzione informale e del Public Engagement in Science and Technology. Ha coordinato il progetto DOTIK (SISSA, Trieste, Italia; Hisa Eksperimentov di Lubiana, Slovenia; At-Bristol, Bristol, UK), il primo progetto europeo di formazione internazionale degli animatori scientifici, cioè del personale di musei (ma anche di festival o open day) a diretto contatto con il pubblico.  Da questa esperienza è nato nel 2009 THE Group, il gruppo di interesse sulla animazione scientifica dell’ECSITE, associazione dei science centre europei, di cui è stata la prima portavoce.

Insegna Museologia al Master in comunicazione della scienza della SISSA di Trieste e alla SISBA, Scuola Interateneo di Specializzazione in Beni Archeologici di Università di Trieste, Università di Udine e Università di Venezia.  Con Matteo Merzagora ha scritto “La scienza in mostra. Musei, science centre, comunicazione”, PBM, 2007. Altri suoi scritti sono stati pubblicati in italiano, inglese, spagnolo e portoghese.

Oggi è il Programme Manager del Festival della Scienza che nel 2020 accompagnerà lo Euroscience Open Forum di Trieste Città Europea della Scienza (scienceinthecity2020.eu).

Condividi: