Anna Dotti

Materials Engineering and Nanotechnology, indirizzo Nanomaterials and Nanotechnology, secondo anno, laurea magistrale, Politecnico di Milano

Mi chiamo Anna Dotti e sono nata a Milano il 9 marzo 1997. Ho frequentato il liceo classico Giovanni Berchet, da cui mi sono diplomata con lode nel 2016. Nonostante la grande passione per la cultura e le lingue classiche, ho poi deciso di proseguire la mia formazione in ambito scientifico-tecnologico. 
Durante gli anni del liceo, infatti, su consiglio della mia professoressa di scienze, avevo letto “Quanto è piccolo il mondo”, di G. Pacchioni, un libro introduttivo alle nanotecnologie. Quella lettura era stata per me illuminante. Avevo fin da subito capito che le nanotecnologie mi avrebbero permesso di conciliare la mia sensibilità ecologista con una professione d’avanguardia tecnologica. 
Mi sono quindi iscritta alla facoltà di Ingegneria dei materiali e delle nanotecnologie presso il Politecnico di Milano, dove mi sono laureata con il massimo dei voti nel 2019, con una tesi sulla sintesi di MOF (metal-organic frameworks). 
Attualmente sono al secondo anno di laurea magistrale in Materials Engineering and Nanotechnology, a indirizzo Nanomaterials and Nanotechnology, sempre al Politecnico di Milano. 
A marzo 2021 ho iniziato la tesi magistrale nel laboratorio del professor Carlo Punta, in collaborazione con la dottoressa Laura Riva, sull’uso di nanospugne di cellulosa da scarti industriali per la decontaminazione delle acque. 
 
Condividi: