Women in Health

Verso una medicina circolare: l’insegnamento del COVID

Promosso da Women&Tech®, con il sostegno di Assobiotec e il patrocinio di AFI

Nel settore della salute, un mondo in rapida evoluzione con risvolti rivoluzionari che arrivano dalla nuova medicina, le donne, sia scienziate che manager d’industria, e rappresentanti del mondo accademico e istituzionale, si distinguono per l’innovatività, l’efficacia e l’etica del loro operato.
Lo stato di emergenza che la pandemia da COVID ci ha costretto a vivere, offre un’ opportunità unica di risveglio delle coscienze scientifiche ed etiche per affrontare la salute umana con scoperte e soluzioni terapeutiche e diagnostiche che siano di beneficio per l’intera popolazione.
Nel prossimo futuro la ricerca dovrà essere  affrontata in modo interdisciplinare, andando oltre i precorsi consolidati in un concetto di medicina circolare che parte dall’uomo e ritorna all’uomo
Ne parliamo con esperte del mondo delle istituzioni, dell’industria e della ricerca scientifica. 
 

Webinar: 28 settembre 2020 ore 14.00 - 16.00

  • Saluti di benvenuto:
    • prof.ssa Donatella Taramelli - Università degli Studi di Milano La Statale
  • Introduzione
    • Maria Luisa Nolli - CEO NCNbio, past president Women&Technologies®, membro del direttivo  Assobiotec
  • Key note lecture: Etica e Scienza
    • prof.ssa Elena Cattaneo - Senatrice della Repubblica, Università degli Studi di Milano La Statale
    • Presenta: Paola Minghetti - Università degli Studi di Milano La Statale, Vicepresidente AFI
  • La rivoluzione in medicina: nuovi farmacie diagnostici per la cura di unmet medical needs
    • Presenta: Fernanda Gellona - DG Confindustria Dispositivi Medici
    • Interviene: Loredana Bergamini - Direttore Medico Janssen Pharma
  • Il contributo del biotech
    • Presenta: Maria Luisa Nolli - CEO NCNbio, past president Women&Technologies®, membro del direttivo  Assobiotec
    • Interviene: Rita Cataldo - AD Takeda Italia
  • La gestione dell’emergenza COVID e il nuovo impulso alla ricerca
    • Presenta: Maria Carafa - Università degli Studi di Roma La Sapienza
    • Interviene: Maria Capobianchi - Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani, Roma
  • Conclusioni
    • Gianna Martinengo - Presidente e fondatrice Women&Tecnologies®, CEO DKTS
    • Maria Pia Abbracchio - Prorettrice Vicario, Università degli Studi di Milano La Statale 

Dicono del webinar...

Scienziati non si nasce, ma si continua a diventarlo ogni giorno, anche fuori dal laboratorio, nella dimensione pubblica della ricerca e della scoperta. Ce lo ha ricordato lo sforzo conoscitivo senza precedenti messo in campo dalla scienza e della medicina in pochi mesi nel contrasto alla pandemia da Coronavirus, di cui l'evento "Women in Health - Verso una medicina circolare: l’insegnamento del COVID" ha colto la grandezza e le enormi potenzialità per il futuro della ricerca.

Elena Cattaneo

Per portare avanti un grande progetto occorre avere la capacità di fare grandi sogni. E la capacità di lottare per la loro realizzazione. Le donne hanno entrambe queste capacità.

Maria R. Capobianchi

Le riflessioni di queste big della ricerca e della salute sono sempre interessanti e stimolano un dialogo, che è essenziale fare insieme per mettere qualche punto fermo in questo confuso 2020. Apprezzatissimo il taglio pratico che molte, come Rita Cataldo, riescono a dare: le donne difficilmente si perdono in questioni puramente teoriche.

Paola Sangiovanni

Nei momenti più duri della pandemia in cui mancavano ossigeno, curarici, anestetici, abbiamo realizzato quanto sia fondamentale la collaborazione fattiva, improntata su eticità e rispetto dei ruoli, tra aziende, enti pubblici e professionisti sanitari. Abbiamo dato prova di saper comportarci come una squadra affiatata.

Paola Minghetti

Evento veramente significativo per il valore degli interventi che ci hanno insegnato molto sul ruolo della ricerca e i progressi nella sfida contro il COVID; complimenti e un grazie agli organizzatori e alle valide oratrici!

Paola Testori Coggi

AllegatoDimensione
PDF icon Comunicato Stampa594.93 KB

Protagonisti

Condividi: