Tram dell'Innovazione® 2022

Tram dell'Innovazione® 2022

Tram dell’Innovazione® 2022

Non perdete il tram del digitale… nuove competenze e professioni

29, 30 e 31 marzo 2022

 

Giunto quest’anno alla 5° edizione, il ‘Tram dell’Innovazione® è un progetto di Women&Tech® - Associazione Donne e Tecnologie, ideato dalla Presidente Gianna Martinengo, con l’obiettivo di portare i temi dell’innovazione digitale al grande pubblico, offrendo l’occasione per documentarsi, confrontarsi e apprendere come la tecnologia – intesa nella sua accezione più ampia - sta cambiando la nostra quotidianità, impatta sul nostro modo di lavorare, di muoversi, di agire e sui nostri stili di vita.

Questa edizione del Tram sarà dedicata alla condivisione di esperienze attorno al tema delle nuove competenze e professioni del digitale.

Confermate le modalità di svolgimento della quinta edizione del Tram dell'Innovazione®.

  • L’evento sarà trasmesso per 3 giorni in diretta streaming su Facebook, YouTube e LinkedIn, con la collaborazione dei canali Social dei partner coinvolti, oltre che su questo sito. I video saranno poi rimandati in differita, come contenuto on demand, resteranno dunque a disposizione di chi vorrà approfondire una tematica piuttosto che un’altra.
  • Importanti saranno gli strumenti che verranno utilizzati per garantire un totale di 9 ore di trasmissione in diretta.
  • Modererà l'evento Debora Rosciani, giornalista di Radio 24 Il Sole 24 Ore. Gli utenti potranno, durante le dirette, porre i loro quesiti ai relatori dell’evento.

Per informazioni e domande ai relatori, scrivere a domande@iltramdellinnovazione.it.

I link utili a seguire le dirette social saranno pubblicati su questo sito a partire dal 25 marzo. Registrati gratuitamente per non perdere gli aggiornamenti sul Tram dell'Innovazione®.

 

Da quest’anno il Tram dell’Innovazione® aderisce alla Coalizione Nazionale di Repubblica Digitale, l’iniziativa strategica nazionale promossa dal Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei ministri nel quadro della strategia “Italia 2025” con l’obiettivo di combattere il divario digitale di carattere culturale presente nella popolazione italiana, per sostenere la massima inclusione digitale e favorire l’educazione sulle tecnologie del futuro, accompagnando il processo di trasformazione digitale del Paese.

Interlocutori del Tram dell’Innovazione® saranno le aziende, le istituzioni, le università e la Pubblica Amministrazione che, attraverso workshop e webinar, tour fisici e/o virtuali, racconteranno ai cittadini non solo scenari futuribili, ma anche esperienze e soluzioni concrete sull’uso e sull’impatto delle più moderne tecnologie digitali, gettando le basi per una formazione a prova di futuro.

Saranno molti e variegati i temi trattati dai professionisti che si daranno il cambio alla guida virtuale del tram: si andrà dalla smart mobility alla cybersecurity, dall’Internet delle Cose alla User Experience, dall’Intelligenza Artificiale alla robotica, all’Impresa 4.0. Particolare attenzione sarà posta sull’influenza che il digitale sta avendo nello sviluppo dei rapporti interpersonali nel posto di lavoro, in famiglia e nella società.

Il tram, spazio fisico – virtuale di conversazione e di incontro, offre alle persone un’esperienza che coniuga la tradizione (il tram) con l’innovazione più spinta, rappresentata dal futuro ‘tecnologico’ che attende i cittadini, le imprese e gli enti della pubblica amministrazione e a cui nessuno può più sottrarsi.

La partecipazione agli appuntamenti del Tram dell’Innovazione® è gratuita, previa registrazione online.

Gianna Martinengo è l’imprenditrice che ha fondato Women&Tech® e ideato l’iniziativa de Il Tram dell’Innovazione®. Forte di un background personale che unisce formazione umanistica e passione per le tecnologie digitali, negli anni si è spesa per sviluppare iniziative e programmi atti a promuovere i paradigmi dell’innovazione, facendo in modo che la tecnologia possa essere declinata attorno alla persona e ai suoi bisogni, rendendola accessibile per chiunque e capace di favorire uno sviluppo sostenibile.  La trasformazione digitale deve essere, a suo parere, “Inspired by users, driven by science”. Con questo spirito è nato il progetto del Tram dell’Innovazione®.

 

 

ATTENZIONE: se sei interessata/o a più argomenti, ricordati di effettuare la registrazione su tutte le sessioni di tuo interesse, per non perdere gli aggiornamenti.

 

Apri i pannelli sottostanti per seguire le sessioni in diretta o rivedere un contenuto.

Programma

29 Marzo 2022

Specializzazione, competenze digitali, soft skills: le chiavi d’accesso alle professioni del futuro - Kelly Services Italia

Secondo una recente ricerca di LinkedIn, le 5 professioni in crescita in Italia sono ingegnere robotico, ingegnere del machine learning, cloud architect, data engineer, sustainability manager. Professioni altamente specializzate, per le quali è necessario puntare su competenze specifiche fin dalle scelte formative. Tale evidenza è tuttavia in contrasto con i dati relativi ai laureati in discipline STEM, che in Italia sono il 25% del totale, di cui solo un sesto donne.

C’è quindi molto spazio per accedere alle professioni del futuro, che richiedono, oltre ad una formazione specialistica, anche competenze digitali in senso ampio e competenze trasversali, le cosiddette soft skills: comunicazione, capacità di relazione, resilienza, flessibilità, capacità di adattamento, di lavorare in team e di affrontare lo stress. E soprattutto apprendimento continuo.

Kelly Services Italia ha una specifica expertise nell’orientamento delle persone, e nella selezione dei candidati, verso professioni che avranno sempre più mercato, come ad esempio quelle dell’area life science che da sola rappresenta, incluso l’indotto, il 10% del PIL nazionale (fonte report 2021 di Fondazione Symbola con Enel e Federfarma).

Keywords: 
specializzazione, lavoro, softskills
Ospiti/Relatori: 

Specializzazione, competenze digitali, soft skills: le chiavi d’accesso alle professioni del futuro

Cittadini dei dati e altri mestieri del futuro - Oracle

Parleremo con il Country Manager italiano di Oracle delle professioni del futuro, che in tanti casi sono già del presente, partendo dall’esperienza di una della maggiori società tecnologiche al mondo nell’ambito B2B - e sinonimo da sempre della gestione e della capacità previsiva basata sul dato (come del resto il suo brand evocativo testimonia).

Chi sono i cittadini dei dati, e cosa significa esserlo oggi in azienda? Quali sono le nuove competenze importanti per il mondo del lavoro, nella tecnologia e più in generale? Quali sono i settori che traineranno di più il mondo del lavoro, in Italia e nel mondo?

Oggi Oracle è presente - in modo spesso invisibile al consumatore o all’utente finale  ma ben chiaro ai cosiddetti decision-maker - in tutti i settori di mercato, con le sue applicazioni cloud per i processi aziendali (amministrazione e finance, marketing, risorse umane ecc) supportate da Intelligenza Artificiale e Machine Learning per renderle più fruibili e “maneggiabili” anche dai non esperti IT. Inoltre Oracle ha da poco aperto una Cloud Region a Milano – la sua 36ma nel mondo, con l’obiettivo di arrivare a 44 entro la fine del 2022 -, per essere più vicina ai suoi clienti italiani - grandi aziende, PMI e pubblica amministrazione.

Questi alcuni degli interrogativi che esploremo, con l’aiuto di Debora Rosciani.

Ospiti/Relatori: 

Cittadini dei dati e altri mestieri del futuro - Oracle

Il "Rinascimento lavorativo": l’esperienza di Banca Mediolanum

L’era post covid segna l’inizio di un nuovo “rinascimento lavorativo”: dall’esigenza di riequilibrare la dimensione professionale con quella privata, all’uso della tecnologia che diventa spazio e luogo quotidiano di condivisione. Un contesto che Banca Mediolanum ha saputo valorizzare attraverso i suoi “asset” principali: fiducia, formazione e centralità della persona insieme ai profondi valori in cui la popolazione aziendale da sempre si identifica, grazie anche a mirate politiche di welfare che producono well-being a tutto tondo. Un clima organizzativo che dà spazio alla rappresentazione di energie collettive e dà modo di liberare idee innovative.

Ospiti/Relatori: 

Il "Rinascimento lavorativo": l’esperienza di Banca Mediolanum

30 Marzo 2022

La prossimità del supervisore da remoto - 3M

La pandemia ha portato le aziende ad adottare il lavoro agile, consentire ai dipendenti di lavorare da casa è stata solo la prima fase tecnica. Presto si sono delineate le implicazioni che la formula avrebbe evidenziato nel tempo e le relative necessità da affrontare. Dall’emergenza, purtroppo più lunga del previsto, si è arrivati alla necessità di ripensare i modelli organizzativi; anche le aziende già particolarmente all’avanguardia nelle relazioni con il personale, hanno dovuto studiare il modo migliore per affrontare le nuove condizioni operative e garantire la dimensione sociale. Uno dei ruoli chiave anche in questo caso, è quello del supervisore: come si deve comportare in questo mondo completamente digitalizzato chi gestisce le risorse umane? Le grandi possibilità di flessibilità e qualità della vita per ogni lavoratore, si bilanciano con la relazione che prescinde il contatto diretto prevalente? Questo momento impone lo sviluppo di una serie di competenze diverse e la capacità di cambiare, ancora una volta. L’esperienza di 3M, raccontata da Maurizio Asti, propone l’approccio concreto adottato.

Ospiti/Relatori: 

La prossimità del supervisore da remoto - 3M

Digitale e Robotica, il sapore del futuro - SAP

Non parleremo di fantascienza, nè di un futuro lontano. Oggi i robot si sono rivelati utili in diversi scenari nel migliorare la qualità della nostra vita, del lavoro e della salute.

E pensare che il termine ROBOT venne coniato nel 1920 da uno scrittore ceco per indicare uno schiavo, un lavoratore forzato. Quanta strada è stata fatta da allora!

Oggi le discipline coinvolte nella progettazione e realizzazione dei robot sono molteplici: robotica, cibernetica, meccanica, automatica, elettronica, meccatronica, informatica, fino all’intelligenza artificiale.

Debora Rosciani e Salvatore De Caro ripercorreranno le tappe dell’evoluzione della robotica, il suo impatto sulla vita delle persone, sul mondo del lavoro e le nuove opportunità che sta aprendo a nuove professionalità e ruoli in azienda.

Keywords: 
robotica, automazione, innovazione
Ospiti/Relatori: 

Digitale e Robotica, il sapore del futuro - SAP

Re-inventing banker: l’evoluzione del consulente finanziario e non solo... - Banca Generali

Nello sviluppo delle proprie attività e iniziative Banca Generali pone al centro l’innovazione come condizione necessaria per stare al passo con i tempi. Oggi ci troviamo in un periodo storico in cui l’avvento del digitale sta coinvolgendo tutti i settori e tutte le figure professionali, anche quelle tradizionali che affondano le proprie radici indietro nel tempo. Di conseguenza Banca Generali accompagna i consulenti finanziari in questa transizione che richiede inevitabilmente nuove skills e competenze oltre che il ricorso e l’utilizzo di un nuovo modello e nuovi strumenti di supporto. Dopo una panoramica su Banca Generali e sull’evoluzione della figura del consulente finanziario, le testimonianze di Massimo Broggi per FinScience (Gruppo Datrix) e Stefania Ingannamorte per Webidoo.

Keywords: 
new skills, flexibility, digital transformation

Re-inventing banker: l’evoluzione del consulente finanziario e non solo... - Banca Generali

31 Marzo 2022

Le competenze di successo per business tecnologici, digitali e globali: le sfide del presente, tra internazionalità e genere - Siemens

Le priorità strategiche di Siemens a livello globale sono: customer impact, technology with purpose, empowerment, growth mindset.
Il focus sulle persone e il ruolo essenziale che esse giocano per il successo del business è chiaro e condiviso in tutte le organizzazioni ma il contesto di crisi globale e la pandemia hanno accentuato le sfide più grandi: crescita, competenze digitali, work-life balance e diversity.
Claudia e Marco si confronteranno su questi temi per la nuova edizione del Tram dell'Innovazione, discutendo le esperienze di Siemens nell’attirare, formare e crescere una workforce “diverse” che possa affrontare le sfide di business digitali internazionali.
Ospiti/Relatori: 

Le competenze di successo per business tecnologici, digitali e globali... - Siemens

Innovazione e Sostenibilità: perché il futuro è oggi? - Dassault Systèmes

Il mondo virtuale estende e migliora il mondo reale. I mondi virtuali estendono e migliorano il mondo reale perché sono spazi dove possiamo rappresentare e sperimentare con la nostra immaginazione.
E raggiungere un futuro più sostenibile è possibile solo facendo leva sui mondi virtuali.
 
Perché "virtuale" anziché digitale? Perché il valore di quello che facciamo sta nel potenziale che offre per immaginare il futuro. "Virtuale" riguarda ciò che è possibile, la potenzialità. Nella vita, non ci sono prove! Nel mondo virtuale, possiamo simulare e valutare gli impatti prima di produrre il prodotto stesso. I mondi virtuali aiutano le persone a immaginare in modo diverso. E poi REALIzzarlo.
Ospiti/Relatori: 

Innovazione e Sostenibilità: perché il futuro è oggi? - Dassault Sistèmes

Una startup per talenti, nel “cuore del progresso” - Kyndryl

Kyndryl è il nuovo brand nel panorama globale dell’information technology. Nato sei mesi or sono, oggi identifica la prima azienda al mondo nell’ambito dei servizi gestiti di cloud ibrido. Con una precisa missione: modernizzare e gestire, senza soluzione di continuità, le infrastrutture tecnologiche da cui dipendono i processi vitali dell’economia. Startup da quasi 90 mila dipendenti, al servizio della trasformazione digitale di oltre 4.000 aziende, Kyndryl guarda alle competenze come leva di competitività e come risorsa per assicurare valore a organizzazioni di ogni industria. Perché non può esserci vera innovazione né sostenibilità senza un capitale umano all’altezza delle sfide che ci attendono.

Ospiti/Relatori: 

Una startup per talenti, nel “cuore del progresso” - Kyndryl

 

 

Human Resources Leader - South East Europe 3M
HR Director di Kelly Services
Principal di Finscience (Gruppo Datrix)
Junior Banker, Banca Generali
Business Process Intelligence Architect, SAP Italia
Regional Solution & Services Country Business Unit Head, Siemens
Direttore Risorse Umane – Gruppo Bancario Mediolanum
Head of Finance, Webidoo
VP e Country Manager, Oracle Italia
Managing Director per l’Europa Mediterranea e CEO Italia, Dassault Systèmes
Giornalista radiofonica, Radio 24 / Il Sole 24 Ore
Amministratore Delegato Kelly Services SPA
P&O Business Partner Manager, Siemens
Sales & Transformation e Alliance Leader, Kyndryl Italia