Donne nella Scienza: da ESOF alla Notte dei Ricercatori

Dopo il talk event di Trieste al Museo Revoltella del 31 agosto, “Scienza e tecnologia. La parola a donne protagoniste”, il testimone delle scienziate e delle tecnologhe di www.donnenellascienza.it passa alla Notte dei Ricercatori.

Il 27 novembre alle h. 17,00 daremo voce al mondo femminile della scienza, della ricerca, della tecnologie per scoprire quanto ancora pesi il GenderGap in area STEM. Nella diretta sulla pagina Facebook di Donne nella Scienza - https://bit.ly/DnS-NotteDeiRicercatori - la Prof.ssa Chiara Volpato, psicologa sociale dell’Università degli Studi di Milano Bicocca, presenterà e commenterà i dati della Survey sulla percezione dell'equilibrio di genere nella scienza e tecnologialanciato in occasione di ESOF 2020 (European Science Open Forum).

Continua l’impegno di Donne nella Scienza per valorizzare il contributo delle donne alla costruzione del futuro, promuovere la presenza femminile nella scienza e tecnologia, stimolare le giovani alle materie STEM attraverso il racconto di role models, supportare la cittadinanza scientifica per tutti. 

Durante la diretta potrete rivivere in pillole l’emozionante evento condotto da Simona Regina e le appassionate testimonianze di Lucia Gardossi, Università degli Studi di Trieste (Tecnovisionaria 2020), Raffaella Geometrante, direttrice generale di KYMA, Francesca Cosmi, Università degli Studi di Trieste, Alessandra Nicolosi, CEO M2TEST, Sabina Passamonti, Università degli Studi di Trieste, Barbara Fantechi, SISSA, Anna Gregorio, Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Trieste, Chiara Volpato, Università degli Studi Milano-Bicocca, Roberta Nunin, Consigliera di Parità FVG, Sara Tonel, Assessora Attività economiche, teatri, ESOF 2020, Comune di Trieste, Gianna Martinengo, Fondatrice e Presidente di Didael KTS, Maria Rita Fiasco, Fondatrice e Presidente Gruppo Pragma, Gabriella Taddeo, Responsabile di INSIEL Digital Academy.

IL PROGETTO DONNE NELLA SCIENZA PER ESOF 2020

Donne nella Scienza nasce nel 2012 grazie al cofinanziamento del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca da una idea di Gianna Martinengo e Laura Moschini. In occasione di ESOF il progetto si è ampliato ed arricchito, grazie alla collaborazione tra Casa Internazionale delle Donne di Trieste, insieme ad Associazione Womentech - Women&Technologies, in collaborazione con Didael KTS, Gruppo Pragma e Insiel SpA.

 

26 Novembre 2020
Condividi: